Tricomoniasi nelle donne

La tricomoniasi nelle donne è una specifica lesione infiammatoria degli organi del tratto urogenitale a causa dell'infezione con infezione vaginale di Trichomonas. Nei casi acuti, l'infezione si manifesta con abbondanti perdite vaginali, offuscate e schiumose, prurito nella vulva, e dolori e dolori nella vagina e nell'uretra, minzione frequente. In caso di corso torpido e cronico, i sintomi sono limitati da un leggero aumento del numero di bianchi vaginali. Per la diagnosi utilizzata esame ginecologico, studi batteriologici e sierologici. Il trattamento è etiotropico conservativo con la nomina di derivati ​​di nitroimidazoli.

Tricomoniasi nelle donne

La tricomoniasi (tricomoniasi) è l'infezione urogenitale più comune trasmessa sessualmente nel 65-80% dei pazienti con malattie sessualmente trasmissibili. Ogni anno, fino a 170 milioni di persone sono infette nel mondo, di cui più della metà sono donne per lo più in età riproduttiva. Molto raramente la tricomoniasi viene rilevata nelle ragazze prima dell'inizio del menarca. In vari paesi, dal 2% al 40% della popolazione è infetto da trichomonad vaginali. L'infezione è particolarmente pericolosa a causa della presenza di portatore nascosto e lo sviluppo di varie complicazioni - da gravi malattie infiammatorie degli organi urogenitali a infertilità, aborto spontaneo, nascite premature e complicate.

Cause della tricomoniasi nelle donne

La tricomoniasi urogenitale causa Trichomonas vaginalis - il più semplice organismo unicellulare che colpisce l'epitelio squamoso stratificato. Le condizioni ottimali per la riproduzione di Trichomonas sono alta umidità, una temperatura di circa 36-37 ° C, un ambiente acido con un pH di 5,9-6,5. Nelle donne, il patogeno solitamente parassita sulla membrana mucosa della vagina e della parte vaginale della cervice, nei dotti delle ghiandole di Bartolini, nel canale uretrale, nei passaggi della pelle, nella vescica. In rari casi, i trichomonas causano l'infiammazione dell'utero e delle sue appendici. Ci sono tre modi per contrarre la tricomoniasi:

  • Sessuale. Molto spesso, l'infezione si verifica durante il rapporto sessuale non protetto con un partner che ha tricomoniasi o è portatore asintomatico dell'infezione.
  • Delle famiglie. Molto raramente, l'agente patogeno viene trasmesso attraverso articoli per l'igiene personale contaminati, strumenti medici non sterili, guanti, ecc.
  • Pin. Le neonate possono essere infettate dalla madre quando passano attraverso un canale del parto infetto.

I fattori predisponenti giocano un ruolo importante nell'infezione e nella rapida manifestazione della malattia. Il rischio di sviluppare tricomoniasi è aumentato nelle donne che sono illeggibili nella scelta dei partner sessuali, sono abusate da sostanze psicoattive, praticano sesso non protetto.

patogenesi

La patologia appartiene alla categoria multifocale. L'obiettivo infettivo primario si trova di solito sulla membrana mucosa della vagina. Il microrganismo dalla superficie dell'epitelio penetra rapidamente negli spazi intercellulari nel tessuto connettivo sottomucoso. Una reazione infiammatoria si sviluppa nella zona della lesione, che si manifesta clinicamente con segni di specifica vagite. Come allevamento Trichomonas si diffuse in modo discendente e ascendente agli organi adiacenti, causando vulvite secondaria, bartolinite, cervicite, endometrite, salpingite, uretrite, cistite, pielonefrite.

Il tasso di diffusione di Trichomonas è determinato dalla massa dell'infezione, dallo stato immunitario del paziente, dal grado di reazione protettiva delle secrezioni vaginali, dallo stato dell'epitelio e dalla presenza di microflora concomitante. Nell'89,5% dei casi, l'agente patogeno è associato a candidosi e altri microrganismi che causano infezioni sessualmente trasmissibili, come gonococchi, clamidia, ureaplasmi e micoplasmi.

classificazione

La classificazione clinica della tricomoniasi nelle donne prende in considerazione l'età dell'infezione, la natura dello sviluppo della malattia e la gravità del quadro clinico. Di conseguenza, sono freschi (con durata della malattia fino a 2 mesi) e trichomoniasi cronica. Gli specialisti nel campo della ginecologia distinguono tre principali forme di tricomoniasi fresca:

  • Acuta - con esordio improvviso e sintomi clinici vividi.
  • Subacuto - con sintomi meno gravi.
  • Torpid - con scarsi segni clinici di infezione.

Sulla transizione della malattia nella fase cronica indica la presenza di sintomi per due mesi o più. A seconda della presenza di complicanze, si distinguono i seguenti tipi di tricomoniasi cronica:

  • Non complicato - con lo sviluppo del processo infiammatorio nelle parti inferiori del sistema urogenitale.
  • Complicato - con il coinvolgimento nel processo degli organi genitali interni (utero e appendici).

Una forma separata di tricomoniasi è il trasporto asintomatico, che si verifica in quasi un terzo di quelli infetti. L'infezione con alcuni ceppi di Trichomonas vaginalis non è accompagnata dall'insorgenza dei sintomi della malattia, mentre la donna rimane una fonte di infezione per i partner sessuali. La forma asintomatica può manifestarsi clinicamente quando lo stato immunitario o ormonale dell'ospite cambia.

I sintomi della tricomoniasi nelle donne

Durante il periodo di incubazione, che dura in media da 5 a 14 giorni, non ci sono sintomi. Durante una manifestazione acuta di un processo infettivo, il paziente lamenta prurito nella zona degli organi genitali esterni, frequente minzione dolorosa, dolore e dolore nella vagina e nell'uretra e dispareunia. I genitali sono edematosi e abbondanti leucorrea schiumosa giallastra o bianco-verdastra dalla vagina con un odore fetido e una mescolanza di sangue. La temperatura è aumentata a numeri subfebrilny. Sonno disturbato e benessere generale. Alcune donne riferiscono dolore al basso ventre.

Nei pazienti con tricomoniasi subacuto si nota un leggero aumento della quantità di perdite vaginali, il resto dei sintomi di solito è sfocato. La forma torpida della malattia è quasi asintomatica e passa alla tricomoniasi cronica o al trasporto trichomonadale. La diffusione del processo infiammatorio ad altri organi del sistema urogenitale si manifesta con lo sviluppo di un quadro clinico appropriato - dolore nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena, scarico mucopurulento, disturbi mestruali e funzione riproduttiva.

complicazioni

La tricomoniasi nelle donne è spesso complicata da malattie infiammatorie purulente degli organi genitali: ascesso di ghiandola di Bartolini, endometrite, annessite, ascesso tubo-ovarico, parametrite, pelvioperitonite. A causa della formazione di aderenze nel bacino si può sviluppare infertilità. Secondo le osservazioni degli specialisti, tali pazienti stanno entrando nel gruppo a rischio per lo sviluppo di neoplasie cervicali. Nei pazienti con trichomoniasi, la gravidanza viene spesso interrotta spontaneamente, il liquido amniotico viene versato prematuramente. Il parto di solito procede patologicamente, e il bambino durante il passaggio attraverso il canale del parto può essere infettato da tricomoniasi.

diagnostica

Quando si effettua una diagnosi, è necessario tenere conto dei sintomi clinici, della storia epidemiologica, degli studi fisici e di laboratorio. In genere, un piano di rilevamento include:

  • Ispezione sulla sedia negli specchi. Durante un esame ginecologico, la mucosa della vagina e della cervice appare arrossata. Nel fornice posteriore della vagina si determinano abbondanti perdite di schiuma. C'è un gonfiore della vulva e dell'uretra.
  • Microscopia e flora del raccolto. Trichomonas in uno striscio dalla mucosa vaginale o dall'uretra può essere rilevato sotto un microscopio convenzionale o a contrasto di fase. La semina di materiale nativo consente di confermare la presenza dell'agente patogeno con una precisione del 95%.
  • Analisi genetiche sierologiche e molecolari. Anticorpi contro il patogeno o frammenti del suo materiale genetico vengono rilevati usando REEF, ELISA, PCR.

L'ecografia ginecologica, la tomografia e altri metodi diagnostici strumentali svolgono un ruolo di supporto e consentono di valutare il grado di coinvolgimento nel processo infiammatorio degli organi pelvici. La diagnosi differenziale viene effettuata con vulvovaginite candidale, non specifica e gonorrheal. Se necessario, al paziente viene prescritta una consulenza di un dermatovenerologo.

Trattamento della tricomoniasi nelle donne

Il trattamento viene effettuato su base ambulatoriale, al paziente viene raccomandata la pace sessuale e il rifiuto dell'alcool. Viene mostrata la terapia etiotrope con un partner sessuale. L'agente patogeno è altamente sensibile al metronidazolo e ad altri derivati ​​della nitroimidasi, che agiscono non solo direttamente sul Trichomonas, ma stimolano anche la produzione di interferone. Terapia di combinazione di corso usata con introduzione simultanea di medicine dentro e topicamente (nella forma di targhe vaginali, supposte, creme). Se viene rilevata tricomoniasi in una donna incinta, viene eseguito solo un trattamento locale. Con un lungo corso insieme alla terapia etiotropica, viene introdotto un vaccino anti-trichomonas, che stimola la formazione di anticorpi umorali e secretori. Il farmaco aumenta l'effetto del trattamento antiprotozoico, protegge contro i danni alle cellule dell'epitelio multistrato e previene la reinfezione. Come farmaci aggiuntivi possono essere assegnati immunomodulatori.

Per confermare la cura completa per la tricomoniasi, viene eseguito il controllo batteriologico. Il materiale della vagina, del canale uretrale e del retto viene esaminato 7-10 giorni dopo la fine della terapia e per tre cicli mestruali successivi (il quinto giorno dall'inizio delle mestruazioni). Per aumentare la probabilità di rilevare Trichomonas, può essere effettuata una provocazione alimentare, fisica o biologica. È importante considerare che in quasi il 90% dei pazienti la tricomoniasi cronica è associata ad altre infezioni. Pertanto, dopo la rilevazione tempestiva della microflora concomitante e la determinazione della sua sensibilità, è necessario prescrivere il trattamento etiotropico appropriato.

Prognosi e prevenzione

La prognosi è favorevole. Quando prescrivono dosi terapeutiche di metronidazolo, i pazienti sono completamente guariti dalla tricomoniasi nel 90-95% dei casi, anche le forme resistenti della malattia possono essere trattate con nitroimidazoli di seconda generazione. Per prevenire l'infezione, è necessario astenersi dal sesso con partner occasionali, usare i preservativi, seguire le regole dell'igiene personale. Un appello tempestivo al ginecologo per quanto riguarda l'aspetto di sintomi clinici caratteristici dopo il rapporto sessuale non protetto consente di iniziare la terapia in tempo e prevenire lo sviluppo di gravi complicanze.

Tricomoniasi nelle donne: sintomi e trattamento, foto

Tra le malattie a trasmissione sessuale, la tricomoniasi - occupa una posizione di leadership.

È terribile immaginare, ma ogni quinto abitante del pianeta si trova di fronte a questa malattia, che ne sia a conoscenza o no. Circa il 10% di questo numero sono ragazze incinte. L'infezione si verifica in tali donne, naturalmente non senza gravi complicazioni per il feto.

Quali sono i sintomi della tricomoniasi nelle donne, come diagnosticare e curare questa malattia con i farmaci? Cercheremo di capirlo.

Cause e patogeno

Perché la tricomoniasi si verifica nelle donne, e che cos'è? L'agente eziologico della malattia è il parassita Trichomonas vaginalis (T.vaginalis, trichomonas).

Puoi essere infettato da tricomoniasi durante il rapporto sessuale non protetto (senza usare il preservativo) con una persona malata. Può essere trasmesso durante il sesso vaginale e anale. Le donne incinte possono trasmettere questa malattia al bambino durante il parto. La trasmissione per mezzo domestico (quando si condivide con una persona infetta un water, biancheria da letto o intimo, asciugamani, ecc.) Non è stata dimostrata.

Lo sviluppo della malattia contribuisce a ridurre l'immunità, i disturbi ormonali, una violazione della microflora della vagina nelle donne. Trichomonas si moltiplica attivamente durante le mestruazioni.

Data la durata della malattia e i suoi sintomi, si distinguono tre forme di tricomoniasi:

  • acute;
  • cronica - durata della malattia superiore a 2 mesi;
  • carrozza tricomonadica - l'assenza di sintomi di tricomoniasi in presenza di trichomonas nelle secrezioni vaginali.

Il periodo di incubazione della tricomoniasi (il tempo dal momento dell'infezione all'insorgenza dei sintomi) è di solito 5-15 giorni.

I sintomi della tricomoniasi nelle donne

Nella metà dei casi di tricomoniasi nelle donne, non ci sono sintomi visibili. Solo un terzo delle ragazze infette svilupperà sintomi in futuro dopo un periodo piuttosto lungo, che a volte raggiunge i 6 mesi.

I primi segni di tricomoniasi (vedi foto) sono:

  • abbondante schiuma o liquido scarico di colore giallastro, verdastro con un odore sgradevole "pesce";
  • bruciore e prurito della vulva;
  • disagio durante la minzione, stimolo privato;
  • dolore nella parte bassa della schiena e inferiore dell'addome;
  • gonfiore e arrossamento del vestibolo della vagina;
  • disagio durante il contatto sessuale.

I primi sintomi clinici compaiono, in media, per due settimane dopo l'infezione. In questo periodo i sintomi sono lievi, poiché il trichomonas all'inizio della riproduzione non danneggia molto le mucose.

Spesso la tricomoniasi può causare lo sviluppo della colpite da trichomonas, che è caratterizzata da bruciore e prurito della superficie genitale, perdite vaginali schiumose bianche o grigiastre, spesso con un odore sgradevole.

diagnostica

La diagnosi di tricomoniasi viene effettuata da uno specialista dopo i seguenti studi e procedure:

  1. Metodo di coltivazione (tra i vantaggi: determinazione del numero di trichomonad in uno striscio, riflesso del grado di infiammazione, rilevamento della sensibilità agli antibiotici);
  2. Ricerca di uno striscio generale al microscopio o metodo di ricerca batteriologico (richiede una conferma con un metodo di ricerca più accurato);
  3. Metodo PCR (fornisce una precisione di rilevamento del 100% di trichomonad). Qualsiasi materiale biologico è adatto per la ricerca, incluso saliva, sangue, scarico dall'uretra e dalla vagina. Il metodo si basa sullo studio della struttura del DNA del patogeno.

La durata dello studio può essere di un giorno, il che rende possibile identificare la tricomoniasi in modo tempestivo e iniziare un trattamento completo con i farmaci.

complicazioni

Con un decorso sfavorevole di tricomoniasi, un'infezione dalla vagina può diffondersi nell'utero e nelle tube di Falloppio. Un segno del verificarsi di tali complicazioni è l'aspetto o l'aumento del dolore nel basso addome. La temperatura corporea potrebbe aumentare.

In rari casi, Trichomonas può causare un'infezione del tratto urinario ascendente (cistite, pielonefrite). Disturbi della minzione, dolore nell'addome inferiore e nella schiena, la febbre accompagnano questi disturbi.

Tricomoniasi durante la gravidanza

L'infezione delle donne durante la gravidanza peggiora significativamente il corso della gravidanza. La più terribile complicazione è il parto pretermine.

Questa infezione può influire sulla salute del feto, causando un'infezione intrauterina. È noto che nelle donne con questa patologia, la frequenza di insorgenza di gravidanza ectopica è quasi 2 volte superiore.

Trattamento della tricomoniasi nelle donne

Se vengono rilevati sintomi sospetti, specialmente dopo un rapporto sessuale casuale, la donna deve sottoporsi non solo a un esame, ma anche a un trattamento di infezione. Non dovresti posticipare la visita e svolgere i necessari sondaggi, citando una mancanza di tempo, denaro o addirittura vergognarti del tuo delicato problema.

Come sapete, una cura indipendente per la tricomoniasi non si verificherà, l'infezione diventerà cronica o portatrice e continuerà a causare danni irreparabili alla salute delle donne. È necessario condurre la terapia nella tricomoniasi acuta e cronica, così come nel caso di trasporto di infezione.

Gli antibiotici con azione antiprotozoaria sono usati per trattare la forma acuta non complicata della malattia.

  • Il principale farmaco è il metronidazolo (trichopol), o una volta 2 g oralmente, o un ciclo di 5-8 giorni a 400 mg x 2 al giorno. Accettato durante o dopo un pasto, le compresse non masticano.
  • Inoltre prescrivi candele o compresse vaginali con lo stesso principio attivo.

Un trattamento efficace della tricomoniasi nelle donne sarà, quando dopo 7-10 giorni dalla sua cessazione, non solo nel primo striscio, ma anche nei successivi 3 colpi, che compiono 3 cicli mestruali di seguito, non saranno rilevati tricomonadi. Ma prima di trattare la tricomoniasi nelle donne, va ricordato che anche il suo partner sessuale soffre o è portatore della malattia, quindi i farmaci prescritti da un medico prendono entrambi i partner.

prevenzione

In ogni caso, la malattia è meglio prevenire, quindi la prevenzione è molto importante. Poiché la tricomoniasi è una malattia a trasmissione sessuale, l'astinenza è l'unico modo per evitare assolutamente questa malattia.

Un sesso più sicuro usando i preservativi, riducendo il numero di partner sessuali e un'accurata igiene personale può anche aiutare a prevenire l'infezione da Trichomonas.

Sintomi, segni di tricomoniasi nelle donne e negli uomini. Come trattare la tricomoniasi

Tricomoniasi - questa malattia è causata da una infezione genitale, il più semplice batterio trichomonas vaginalis, dopo l'infezione, inizia una graduale infiammazione degli organi del sistema genito-urinario. I sintomi di questa infezione possono avere segni simili ai sintomi della cistite e di altre infezioni urinarie. Spesso, il corpo umano è influenzato da diversi tipi di Trichomonas, mentre combinato con altre infezioni del sistema urogenitale - clamidia, gonorrea, micoplasmosi e candidosi.

Se vengono adottate misure per eliminare questa infezione, la tricomoniasi negli uomini e nelle donne può diventare cronica, che spesso porta a prostatite negli uomini, infertilità nelle donne, complicazioni durante la gravidanza e comparsa di patologie indesiderate nei bambini.

La tricomoniasi è molto diffusa e, anche a causa della presenza sul mercato farmaceutico di un gran numero di farmaci per curare questa infezione, questa infezione è ancora il leader tra le infezioni urinarie che possono essere trasmesse sessualmente - secondo l'OMS, ogni decimo abitante del pianeta è un venditore ambulante di trichomonad.

Descrizione della tricomoniasi

Agenti infettivi - Trichomonas trichomonas vaginalis hanno flagelli speciali, che li aiutano a muoversi attivamente, durante la riproduzione di microrganismi avviene per divisione longitudinale.

Trichomonas vaginalis è l'agente eziologico della tricomoniasi

Le dimensioni di Trichomonas possono variare da 12 a 18 micron, mentre per la vita non hanno bisogno di ossigeno. Il sistema riproduttivo di una persona non è l'unico posto possibile per l'esistenza di Trichomonas - possono essere introdotti nel flusso sanguigno attraverso i linfonodi.

La tricomoniasi negli uomini infetta principalmente l'uretra, la prostata, i testicoli, insieme ad appendici, vescicole seminali. Sebbene di solito l'infezione non causi molto fastidio agli uomini e la comparsa di sintomi pronunciati.

Nelle donne, la tricomoniasi infetta principalmente la vagina (Trichomonas vaginalis) e l'uretra. La tricomoniasi nelle donne con i rappresentanti del sesso debole è rilevata più spesso per una semplice ragione: le donne visitano le strutture sanitarie più spesso a fini preventivi, il che rende possibile rilevare la malattia in una fase precoce. La maggior parte delle donne di età compresa tra 18 e 40 anni sono più sensibili alla tricomoniasi.

Gli agenti patogeni possono essere distrutti dall'asciugatura, oltre che dal riscaldamento superiore a 45 gradi, dall'esposizione ai raggi UV.

Cause di infezione da tricomoniasi

Il trichomonas può essere trasmesso solo sessualmente, ma in alcuni casi l'infezione può verificarsi a contatto con oggetti per l'igiene personale, come una spugna, una spugna o un asciugamano.

Le donne sono suscettibili all'infezione vaginale di Trichomonas a causa di sesso indiscriminato, abuso di alcool e tabacco, aborto e igiene personale.

sintomi

Quando sono infetti da tricomoniasi, possono comparire diversi sintomi, ma la malattia può manifestarsi in tutti i portatori di un'infezione anche dopo un paio di mesi - nella maggior parte dei casi, la malattia si trova con problemi nel sistema immunitario umano.

I sintomi della tricomoniasi nelle donne

Trichomonas nelle donne può causare la comparsa di sintomi pronunciati (vedi foto sopra), ma fondamentalmente le prime manifestazioni della presenza di Trichomonas possono comparire già 3 giorni dopo l'infezione - l'effetto del microrganismo influenza negativamente lo stato della cervice, della vagina e dell'uretra.

Quando infettata, la tricomoniasi nelle donne si manifesta con i seguenti sintomi:

  • scarico abbondante che ha un odore sgradevole, colore verde o giallo;
  • il dolore può verificarsi durante il sesso;
  • bruciore e dolore possono verificarsi durante la minzione, può verificarsi frequente desiderio di svuotare la vescica;
  • gonfiore sulla vulva, prurito e bruciore nell'addome inferiore;
  • alcuni pazienti hanno dolore in diverse parti dell'addome;
  • sulla superficie della pelle del perineo si possono rilevare piccole ulcere e abrasioni, è possibile la comparsa di dermatite;
  • Durante un esame medico, il ginecologo può rilevare gonfiore della mucosa vaginale, che è anche coperta da una forte schiuma, così come piccole emorragie dai capillari.

Con l'inizio delle mestruazioni, i primi segni di Trichomonas vaginalis iniziano ad aumentare, e se il trattamento necessario non viene eseguito in questo momento, la malattia si trasforma in una forma cronica - spesso questo accade 7-8 settimane dopo l'infezione. Anche la tricomoniasi nelle donne in esecuzione non presenta sintomi pronunciati, tuttavia alcune donne possono avere disuria (urina).

I sintomi negli uomini

La tricomoniasi negli uomini può non avere sintomi evidenti, ma in alcuni casi si osservano i seguenti sintomi:

  • quando si urina, c'è una sensazione di bruciore e bruciore, a volte c'è un leggero dolore;
  • frequenti sollecitazioni a urinare, che è particolarmente evidente al mattino;
  • spesso una piccola quantità di muco viene secreta dall'uretra;
  • spesso dopo il sesso un uomo prude e brucia;
  • alcuni uomini possono infiammare la sutura della linea mediana del pene, così come l'erosione della membrana mucosa del pene (vedi foto sopra).

Anche con l'insorgenza di sintomi che indicano la presenza di infezione, con la tricomoniasi negli uomini, raramente cercano un aiuto medico, che in alcuni casi porta alle seguenti complicazioni: un restringimento dell'uretra, danni ai reni e alla vescica, la comparsa di prostatite.

Il corpo maschile è molto suscettibile all'infezione da parte di microrganismi patogeni, ma i sintomi della malattia non sono quasi evidenti.

Tricomoniasi in donne in gravidanza

Molti esperti non considerano la tricomoniasi un'infezione grave e pericolosa che può influire negativamente sulla condizione del feto, ma la presenza di Trichomonas durante la gravidanza è piuttosto indesiderabile. Trichomonas non può entrare nel feto attraverso la placenta, ma nel processo di parto il feto può passare accanto al canale del parto infetto, il che aumenta il rischio di contrarre un bambino con trichomonads. Inoltre, la tricomoniasi può portare a parto prematuro, che riduce anche la possibilità di una gravidanza sicura. Il medico può prescrivere un trattamento, ma non prima del 2 ° trimestre di gravidanza.

diagnostica

Durante la diagnosi, il medico esamina il paziente, ma la diagnosi finale non può essere ottenuta solo con l'aiuto di studi clinici - ci sono una serie di ragioni per questo:

  • i sintomi della tricomoniasi nelle donne e negli uomini possono essere causati da varie malattie urogenitali ed essere proprio come la tricomoniasi;
  • emorragie petecchiali e scariche schiumose, caratteristiche in presenza di Trichomonas, sono osservate solo nel 12% delle donne.

Per una diagnosi più approfondita è necessario condurre studi di laboratorio, tra cui i seguenti:

  • esame di uno striscio di muco dall'uretra al microscopio - una soluzione speciale viene applicata su un vetrino, dopo di che viene aggiunta una piccola quantità di scarico vaginale, dopo di che la sostanza viene esaminata al microscopio. Questo metodo consente di ottenere un'accuratezza del 40-60% nella diagnosi;
  • metodo immunologico;
  • Diagnostica PCR: il vantaggio di questo metodo è il rilevamento dell'infezione in quasi il 100% dei casi. Per l'analisi può essere utilizzato qualsiasi materiale biologico del paziente: sangue, saliva, striscio dell'uretra o della vagina. Durante il giorno, puoi ottenere i risultati delle analisi.

L'identificazione della tricomoniasi negli uomini è più problematica - questo è facilitato non solo da sintomi relativamente scarsi, ma anche dall'attività vitale dei microrganismi nella forma ameboide.

Trattamento tricomoniasi

Il trattamento della malattia non richiede molto tempo, ma per ottenere un risultato positivo è necessario il rispetto di una serie di condizioni:

  • il secondo partner deve anche sottoporsi a una diagnosi obbligatoria e, se necessario, a un trattamento appropriato;
  • il sesso è proibito in qualsiasi manifestazione fino a quando non si ottiene una cura completa;
  • è necessario assumere specifici farmaci antiprotozoici, che garantiscono il completo smaltimento di Trichomonas;
  • in presenza di altre infezioni urinarie, è richiesto anche il loro trattamento;
  • durante il corso delle procedure mediche è vietato prendere alcolici, è prescritta una dieta delicata.

Non è auspicabile praticare un trattamento indipendente della tricomoniasi nelle donne o negli uomini, poiché i mezzi necessari per un trattamento efficace sono prescritti esclusivamente dal medico curante.

Attualmente, i seguenti farmaci sono usati per il trattamento della tricomoniasi negli uomini e nelle donne con alta efficacia:

  • Metronidazolo e suoi analoghi: Trihopol, Flagil, Tinidazole;
  • la terapia generale deve essere integrata da un trattamento locale - ciò consente di raggiungere un risultato positivo in breve tempo. Alle donne vengono somministrate supposte e gel vaginali, mentre gli uomini possono usare creme diverse (Rozamet o Rozex);
  • in assenza della possibilità di somministrazione orale, vengono prescritte supposte di Osarcide che possono avere un effetto dannoso sui microrganismi dannosi. È necessario usare uno streptocide, che è in grado di ridurre l'infiammazione.

Il trattamento della trichomoniasi dello stadio cronico non differisce dal trattamento abituale, tuttavia, se l'infezione è presente da tempo piuttosto lungo in un paziente, allora la sua immunità diventa più vulnerabile, il che richiede una somministrazione aggiuntiva di immunostimolanti, vitamine e adattogeni.

Nel processo di trattamento è necessario monitorare attentamente l'igiene personale:

  • per lavarsi è necessario usare preparazioni antisettiche;
  • la biancheria intima deve essere cambiata ogni giorno;
  • per il lavaggio dovresti usare prodotti per l'igiene personale.

Al completamento del processo di trattamento, è necessario effettuare nuovamente la raccolta dei test, che viene effettuata un mese dopo la fine del trattamento: ciò consente di garantire l'assenza di Trichomonas nel corpo.

Va ricordato che i farmaci per il trattamento della tricomoniasi nelle donne e negli uomini non possono essere combinati con l'alcol, in quanto possono provocare l'insorgenza di sindrome tipo antabus - al fine di evitare possibili avvelenamenti, si dovrebbe astenersi dal prendere alcolici in qualsiasi tipo. Se ci sono sintomi di tricomoniasi nelle donne o tricomoniasi negli uomini, si dovrebbe visitare immediatamente un ginecologo, un urologo o un venereologo, ma anche quando completamente guarito, il sistema immunitario della persona rimane indebolito, che può provocare una nuova infezione.

Misure preventive

Per la prevenzione, è necessario osservare attentamente una serie di misure che aiuteranno ad evitare l'infezione con varie infezioni sessualmente trasmesse:

  • scegliere saggiamente un partner, non permettere il sesso occasionale, che può portare a infezioni con varie infezioni;
  • durante il primo rapporto sessuale con un nuovo partner, usa un preservativo;
  • seguire le regole dell'igiene personale;
  • visita regolarmente un ginecologo o urologo in grado di rilevare varie infezioni nel tempo;
  • se si verificano rapporti sessuali non protetti con un partner occasionale, i genitali esterni devono essere trattati con Miramistina per 2 ore, che può ridurre il rischio di infezione del 70% - per fare questo, 5 ml del farmaco devono essere introdotti nella vagina, puoi anche fare una doccia con la soluzione di permanganato di potassio una piccola quantità. Poiché questo metodo non fornisce una garanzia del 100% contro le MST, non dovrebbe essere utilizzato in modo abusivo.

Tricomoniasi: sintomi nelle donne, primi segni, trattamento e prevenzione

La tricomoniasi è considerata la più comune malattia a trasmissione sessuale (STD). La causa è un microrganismo unicellulare, chiamato trichomonas vaginalis.

La tricomoniasi nelle donne viene diagnosticata più spesso. Ma questo non è dovuto alla particolare predisposizione del sesso debole alla malattia, ma a causa del fatto che le donne sono più disposte a consultarsi con i medici e vengono prontamente diagnosticate.

Con un trattamento insufficiente, la malattia assume facilmente una forma cronica. La tricomoniasi non trattata è pericolosa per il corpo della donna, può causare complicanze.

  • Infiammazione della vagina (vaginiti);
  • Infezione della cervice;
  • Costrizione, scarsa permeabilità delle tube di Falloppio;
  • Patologia della vescica, reni.

Tricomoniasi nelle donne - modi di infezione

La tricomoniasi ha una posizione di primo piano tra le malattie a trasmissione sessuale. È causato dal più semplice organismo parassita Trichomonas. L'infezione con loro si verifica principalmente con frequenti cambiamenti dei partner.

La malattia è trasmessa attraverso il contatto sessuale. Qualsiasi tipo di sesso non protetto, compreso quello orale, può portare alla comparsa della tricomoniasi.

Perché il funzionamento dell'agente patogeno è favorevole se l'ambiente della donna nella vagina è leggermente acido (PH 5.5-6.4). Tali indicatori compaiono durante le mestruazioni, una donna deve prestare particolare attenzione durante questo periodo. La tricomoniasi è promossa dall'aborto, dal parto e dalla debolezza generale del corpo. L'immunità contro la malattia non è sviluppata. I sintomi della malattia sono divisi in 3 tipi.

  1. Tricomoniasi acuta
  2. Forma cronica
  3. Vettore tricomonadico Procede senza sintomi. L'agente eziologico si trova nel flusso mestruale.

Trichomonas assorbe altre infezioni e nel passare una donna può soffrire di clapstick, ureaplasmosis e altre malattie sessualmente trasmissibili, che richiedono anche un trattamento.

L'infezione da tricomoniasi attraverso la famiglia è estremamente rara, ma non è esclusa al 100%. L'infezione mantiene una vitalità a breve termine in un ambiente umido. Bisogna fare attenzione quando si visita la piscina. I bagni in questo senso sono sicuri, poiché l'agente patogeno muore a 45 ° C.

Questo è il motivo per cui, sebbene l'esacerbazione della malattia sia talvolta accompagnata da febbre, la febbre non svolge una funzione protettiva. La malattia può essere trasmessa da una madre infetta a un bambino durante il periodo di gravidanza, le ragazze sono particolarmente vulnerabili.

Segni di tricomoniasi nelle donne

Le malattie sessualmente trasmissibili sono trasmesse principalmente attraverso il contatto sessuale. Secondo le statistiche, l'infezione più comune è l'infezione vaginale da Trichomonas.

  1. L'immunità non è sviluppata per la tricomoniasi.
  2. La reinfezione può verificarsi dopo il recupero.
  3. L'infezione può avvenire con metodi genitali e domestici.
  4. La malattia avviata si estende al sistema urinario, è la causa di effetti irreversibili.

Il periodo di incubazione, prima dei primi segni della malattia, può durare 5-14 giorni.

  1. La localizzazione del patogeno dipende dal luogo di introduzione nel corpo femminile.
  2. La parte principale del processo infiammatorio si verifica nella vagina e negli organi adiacenti.
  3. Lo sviluppo della tricomoniasi causa gonfiore dei genitali:
    • bruciore, prurito al momento della minzione;
    • debole sanguinamento vaginale;
    • le membrane mucose sono coperte di ascessi;
    • scarico liquido e schiumoso.

Lo sviluppo dell'infezione nelle donne si manifesta in seguito da uomini con sintomi più pronunciati. Principalmente vaginiti, ma possono essere cistite, pielonefrite. La posizione del sistema urogenitale di una donna con un agente patogeno, il suo grado dipende dall'immunità.

Come fa la tricomoniasi nelle donne

La diagnosi precoce dell'infezione consente una diagnosi precoce, un trattamento tempestivo. Tuttavia, la metà delle donne infette non sa della malattia. Le ragioni di tale noncuranza sono:

  • considerare minzione frequente, crampi, bruciore durante la sua conseguenza di cistite;
  • dolore durante il rapporto, dolore dolorante, pesantezza nell'addome inferiore sono indicati come malattie catarrali del sistema genito-urinario.

Nel processo infiammatorio causato dalla proliferazione di siti di localizzazione del patogeno, possono essere coinvolti i dotti parauretrali, le ghiandole di Bartolini, la cervice uterina.

  1. Lo sviluppo della malattia nelle donne si manifesta con sintomi pronunciati.
  2. Il corso della malattia ha 3 fasi:
    • forma acuta con una manifestazione luminosa di segni della presenza dell'agente patogeno nel corpo;
    • vista subacuta, la malattia del paziente non infastidisce molto;
    • tipo asintomatico lento, rilevato solo durante il passaggio degli esami fisici pianificati.
  3. Periodi mestruali, sovraraffreddamento del corpo e altri fattori avversi possono provocare un aumento dei sintomi di infezioni pigri, accelerare la loro introduzione nel corpo.

L'esame clinico consente di effettuare una diagnosi accurata e di distinguere la tricomoniasi da tipi più innocui di infezione.

I sintomi della tricomoniasi nelle donne

Se la malattia degli uomini è quasi senza sintomi, le donne dovrebbero prestare attenzione al minimo sintomo.

I primi segni di tricomoniasi in una donna compaiono entro due settimane, a volte il periodo di incubazione è di un mese. Di solito, il disagio inizia a disturbare il 4-5 ° giorno. L'agente patogeno entra nella vagina, nella cervice, nel canale urinario. La malattia è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • Il primo segno indicativo della malattia nelle donne è una grande quantità di perdite vaginali;
  • Gli sbiancati sono di colore leggermente verde o giallo, si spumano molto;
  • Il sintomo della tricomoniasi è la comparsa dell'odore dei pesci marci;
  • Dolore durante il rapporto sessuale;
  • Compaiono i sintomi dell'uretra. Taglio durante la minzione, frequenti sollecitazioni;
  • Un segno della malattia è una sensazione di bruciore, prurito persistente nella vagina;
  • Gonfiore e arrossamento dei genitali.

Quando si esamina la vagina, si nota la fuoriuscita del sangue (iperemia) dei vasi mucosi. I tessuti superficiali sono ricoperti di schiuma, la cervice inizia a sanguinare quando viene toccata da uno specchio. È visibile una piccola erosione sulle pareti della vagina. Hanno un colore rosso pronunciato.

Scarica dalla vagina, a contatto con la pelle, provocando piaghe, irritazioni, abrasioni. Questo vale per l'area del perineo e della coscia. Sulla cervice ci sono capillari sanguinanti danneggiati. Il pH nella vagina viene spostato sul lato alcalino.

Quando questi sintomi vengono rilevati, le donne dovrebbero immediatamente cercare assistenza medica e sottoporsi alle cure necessarie, ma solo dopo aver stabilito una diagnosi accurata (altre malattie hanno sintomi simili).

Diagnosi di tricomoniasi nelle donne

Il microrganismo che causa la malattia non è un virus. Autodiagnosi, autotrattamento, danno risultati positivi nello 0,2% dei casi.

L'infezione si adatta rapidamente agli antibiotici, cessano di agire su di esso. È dimostrato che la tricomoniasi cronica e non trattata è la causa di parto prematuro, aborto, infertilità.

  1. Per una diagnosi accurata, un ginecologo o venereologo raccoglie l'anamnesi, indicando:
    • la presenza di processi infiammatori nei genitali del paziente;
    • il corso del rilevamento precedente della malattia di gravidanza, parto;
    • processi infiammatori del partner del sistema urogenitale.
  2. Le basi per il rilascio di un referral per un esame clinico sono:
    • aborti spontanei, samoabortirovaniya, il corso della gravidanza con una patologia pronunciata;
    • malattie croniche con carattere urogenitale;
    • pronunciati processi infiammatori.
  3. L'analisi include la ricerca:
    • il sangue;
    • urine;
    • macchia di secrezioni;
    • Controllo PCR.

La determinazione della sensibilità del microrganismo ai farmaci.
Sulla base di tutti gli studi raccolti, la storia viene diagnosticata, viene prescritto un trattamento del corso.

Tricomoniasi vaginale

La malattia venosa nel 99% dei casi viene trasmessa sessualmente. A rischio sono donne e ragazze che sono sessualmente attive con frequenti cambi di partner. La malattia nelle donne, l'80% dei casi è chiaramente espressa e curata nella fase iniziale di sviluppo.

  1. Le neonate vengono infettate da madri malate durante il passaggio del canale del parto. Le manifestazioni della malattia sono identiche alle forme adulte.
  2. Per i primi giorni, la donna ha una zona genitale pruriginosa, una piccola quantità di scarico bianco e giallo pallido e dolore addominale inferiore.
  3. L'aumento della colonia di microrganismi e il sequestro di nuovi territori da parte loro porta ad aumentare le sensazioni di dolore:
    • i genitali aumentano, prurito e bruciore aumentano nella loro area;
    • lo scarico diventa giallo e giallo-verde;
    • c'è un odore sgradevole di pesce marcio;
    • la minzione complicata dal taglio.
  4. La più grande manifestazione della malattia si verifica durante le mestruazioni.

Dopo 1-1,5 mesi, appaiono ulcere nei siti di localizzazione del microrganismo e si osservano forti dermatiti sui genitali e sulle cosce interne. Vi sono frequenti stimoli a urinare. Poi i sintomi gravi scompaiono, la malattia entra in uno stadio cronico.

Tricomoniasi cronica nelle donne

Dopo il passaggio allo stadio cronico, i sintomi della malattia nelle donne non scompaiono.

  1. Continua un aumento dei siti di localizzazione del microrganismo parassita.
  2. Il dolore, i sintomi e la dimissione dipendono dallo stadio in cui si trova la malattia, dalla posizione della colonia patogena e dall'immunità dell'infezione.
  3. Con la sconfitta della vagina:
    • colore grigio, giallo-verde;
    • odore acre e sgradevole di pesce marcio;
    • reazioni allergiche e gonfiore del perineo.
  4. La sconfitta del sistema urinario:
    • dolore, sensazione di bruciore durante la minzione;
    • frequenti sollecitazioni inutili;
    • dolore addominale inferiore caratteristico della cistite;
    • urina scura o rossa.

La transizione dell'infezione allo stadio cronico porta a danni al sistema nervoso. Il paziente diventa irritabile, il sonno è disturbato, si osserva depressione. Il lato intimo della vita è disturbato a causa delle sensazioni dolorose durante il rapporto sessuale.

Stadio avviato o non completato della malattia può causare sanguinamento uterino durante il periodo mestruale, che porta alla sterilità.

Rilevamento tempestivo della malattia, trattamento con farmaci che portano alla completa distruzione dell'agente patogeno, dà risultati rapidi e positivi senza causare complicanze.

Tricomoniasi durante la gravidanza

La tricomoniasi, una volta nel corpo femminile durante la gravidanza, può influenzare lo sviluppo di molte malattie:

  • Proctite.
  • Cervicite.
  • Erosione cervicale
  • Cistite e altre malattie.

Pertanto, se la tricomoniasi viene trovata in una donna durante la gravidanza, il medico dovrebbe prestare la massima attenzione a lei.

Causata da questi parassiti durante la gravidanza, la malattia può influenzare il travaglio pretermine, la nascita di bambini con una massa corporea molto bassa, così come la morte del feto in diverse fasi della gravidanza.

Quando si trasporta un feto, i processi infiammatori sono attivi e la forma cronica si trasforma facilmente in acuta. Di norma, nelle donne in gravidanza, l'infezione colpisce diversi organi, a volte l'intero sistema urogenitale.

Nelle future mamme viene attivata la risposta immunitaria all'infezione per proteggere l'embrione.

Quindi, dopo 4 mesi, si formano speciali gusci protettivi che impediscono la penetrazione di Trichomonas nell'utero. Ma l'infezione del corpo di una donna prima delle 16 settimane di gravidanza nella maggior parte dei casi porta ad aborto spontaneo. Le infezioni successive sono più facili da trattare, hanno una tendenza positiva al recupero.

Una donna non può indovinare la sua malattia. La malattia della tricomoniasi durante la gravidanza è sia acuta che cronica. Per la forma acuta di tricomoniasi durante la gravidanza è caratterizzata dalla rapida manifestazione dei segni della malattia.

Entro 2-14 giorni può iniziare:

  • La diarrea.
  • Aumento della temperatura
  • Riscaldare con il peso nell'addome inferiore.
  • Grande debolezza e stanchezza.
  • Ci sono delle secrezioni, dall'odore spumoso giallo intenso con una sfumatura verdognola.
  • Le donne in gravidanza provano un forte prurito con dolore nel sistema urogenitale.

La forma cronica della tricomoniasi è caratterizzata dal fatto che il paziente non può indovinare la sua malattia entro sei mesi. Appare come segue:

  • Il metabolismo, spesso attribuito alla gravidanza, è compromesso.
  • Le donne incinte si sentono occasionalmente dolore addominale inferiore e prurito.
  • Più difficile da diagnosticare.
  • Qualche volta c'è scarico purulento-mucoso.

La tricomoniasi non può influenzare il feto durante la gravidanza della madre, poiché i parassiti non sono in grado di penetrare nella placenta.

Ma Trichomonas prende agenti patogeni senza distruggerli. Al suo interno, diventano inaccessibili agli antibiotici. Di conseguenza, i microbi hanno libero accesso alla cavità uterina e influenza sul feto.

Se la tricomoniasi viene diagnosticata in tempo, è meglio curarla prima dell'inizio della gravidanza. Naturalmente, la malattia avrà un effetto sulla successiva gravidanza, poiché rimarranno tracce di infiammazioni sulla mucosa uterina.

Per questo motivo, l'ovulo fecondato può essere posizionato in modo tale che durante il parto sia necessario eseguire un taglio cesareo. Tuttavia, questa è l'unica complicazione che le donne in gravidanza possono temere dopo tricomoniasi completamente guarita.

Trattamento della tricomoniasi nelle donne

Il trattamento è prescritto ad entrambi i partner sessuali, anche se l'uomo non ha sintomi della malattia.

Il primo passo dovrebbe essere il rifiuto totale dell'uso di bevande contenenti alcol, l'esclusione dalla dieta di cibi piccanti, affumicati e salati. È consigliabile fare una pausa nell'intimità, altrimenti potrebbe verificarsi una re-infezione e il trattamento precedente andrà in malora.

Poiché la tricomoniasi colpisce diversi organi del tratto urogenitale, il corso è raccomandato utilizzando la terapia combinata. Applica a:

  • antibiotici;
  • stimolanti biogenici;
  • terapia vitaminica;
  • immunoterapia;
  • vassoi;
  • instillazione;
  • lavaggio.

Il trattamento di successo della tricomoniasi nelle donne non è un motivo per dimenticare di visitare i medici per un lungo periodo, si dovrebbe essere monitorati da un medico per diversi cicli delle mestruazioni e riesaminati.

Il requisito principale per le droghe mediche - devono essere attivi contro la microflora anaerobica.

Regimi terapeutici per la tricomoniasi nelle donne:

Uno dei principali vantaggi di questo farmaco rispetto a quello simile: la velocità di esposizione. La medicina penetra nel sangue di una donna alla velocità della luce, viene assorbita in tutto il corpo e ha un effetto dannoso sull'agente causale. Disponibile in comodi blister (0,5 gr compresse o 0,25 gr., Supposte vaginali).

Il farmaco richiede particolare attenzione quando viene utilizzato, quindi uno schema appositamente progettato per una donna aiuterà a ottenere un risultato efficace.

Il primo giorno di ammissione - tre volte al giorno dovrebbero essere presi da 2 tavoli. lasciando intervalli uguali tra l'uso. Il giorno successivo, il tasso viene ridotto di 2 volte, ma lo stesso numero di sessioni dovrebbe rimanere. Ci vorrà esattamente una settimana per recuperare. La fase finale è una visita dal medico e un esame.

Un altro schema efficace è il trattamento complesso con pillole e candele. La compressa di metronidazolo (0,25 g) viene assunta due volte al giorno, ma insieme a essa deve essere somministrata per supposta vaginale.

Ci vorrà più tempo per trattare, fino a 10 giorni. Una visita dal dottore, un riesame del necessario, la diagnosi indicheranno una guarigione riuscita o informeranno del corso.

La struttura, la composizione e il principio d'azione sono simili al metronidazolo, e c'è anche un regime su come trattare la tricomoniasi. Una donna che ha una malattia deve prendere la medicina dentro. Rilascio del modulo - un tablet (0,5 gr.).

Trattare il trinidazolo è facile: 4 compresse alla volta. Il secondo schema, raccomandato per usare il medicinale, è la stessa quantità del farmaco, ma prendi il ricevimento per un'ora, usando una compressa ogni quarto d'ora.

Il farmaco ha una piccola caratteristica - è vietato alle donne in gravidanza (specialmente nei primi tre mesi) e al periodo di allattamento, poiché può influenzare negativamente il bambino. È severamente sconsigliato combinare il trinidazolo con bevande alcoliche, anche in piccole quantità.

Una donna a cui è stato prescritto il trinidazolo come trattamento deve anche donare il sangue per rilevare le violazioni. Assicurati di monitorare il medico curante e l'ispezione di passaggio.

Il farmaco viene utilizzato come farmaco efficace, soprattutto se la tricomoniasi è già in uno stadio avanzato. Anche solkotrihovak - un'eccellente prevenzione della malattia.

Il liquido curativo viene iniettato nella vena, ad intervalli di due settimane, solo sotto la supervisione di un medico. Per un corso avrai bisogno di tre iniezioni. L'osservazione a lungo termine dei medici (fino a un anno) può rivelare una ricaduta della tricomoniasi e dovrà essere ri-trattata, ma con dosi più basse del farmaco.

Se una donna ha fatto richiesta di cure mediche in modo tempestivo, la riabilitazione sarà rapida e indolore, con l'aiuto di un trattamento locale. Il trattamento della tricomoniasi è raccomandato:

(una compressa al giorno viene inserita nella vagina, il processo richiederà fino a 4-5 giorni);

(entro 10 giorni per entrare nella 1a compressa);

(3 giorni, 250 ml.);

(la preparazione simile alla crema viene applicata ai genitali entro 4 giorni).

Anche se il medico ha rivelato una debole sconfitta, l'uso dei fondi dovrebbe essere sotto controllo medico, l'autotrattamento rischia di trasformarsi in problemi di salute a lungo termine.

L'igiene quotidiana è la regola principale durante la malattia. Spesso è necessario cambiare i vestiti, fare la doccia con prodotti per l'igiene speciali.

Rimedi popolari

Il trattamento della tricomoniasi deve essere effettuato solo da uno specialista qualificato, non dovrebbe esserci un'autotrattamento. In nessun caso puoi fidarti della tua salute per tutti i tipi di guaritori, guaritori, guaritori popolari.

Tuttavia, la medicina tradizionale ha sviluppato ricette efficaci per il trattamento della tricomoniasi.

Preparato miscela multi-componente, che include le erbe.

  1. Pastella borsetta 1 parte.
  2. Knotweed (highlander aviario) 3 parti.
  3. Parte bianca vischio 1.
  4. Donnik (grano saraceno selvatico) 0,5 parti.

Aggiungi 1 parte dei fiori di montagna arnica. Preparare l'infuso. Versare un cucchiaino della miscela con un bicchiere di acqua bollente, lasciare per 15 minuti. Prendi 100 ml dopo colazione e prima di coricarsi. Il corso del trattamento è di 3 settimane.
Infuso per il lavaggio.

Corteccia di quercia comune nella quantità di 20 g, camomilla, foglie di noce 25 g ciascuna, fiori di salvia e di malva 15 g ciascuno vengono utilizzati.Infondere due cucchiai della raccolta in 200 ml di acqua bollita per almeno 4 ore. Siringa al giorno per una volta e mezzo a due settimane. Preriscaldare l'infusione a temperatura corporea prima della procedura.

Spesso il trattamento della malattia è efficace con l'aiuto di piante semplici, senza l'utilizzo di cariche multicomponenti. Ad esempio, l'aglio. Spremere il succo dalla testa d'aglio. Viene preso in ½ cucchiaio da dessert tre volte al giorno.

Utilizzare efficacemente un impacco di cipolle e aglio. Macinare finemente i componenti della poltiglia risultante applicata alla garza. Tamponare la vagina e tenere premuto per 4 ore. La durata del trattamento è di 10 giorni.

Un'innovazione interessante è stata sviluppata dai medici coreani. Preparare una sostanza al 5% di succo d'aglio e glicerina. Le supposte vaginali ne sono fatte. Di solito, per il trattamento, è sufficiente inserire una candela per cinque giorni per uccidere Trichomonas.

Prevenzione della tricomoniasi nelle donne

La tricomoniasi non apparirà se segui alcune precauzioni, che sono facili da seguire. La prima cosa da fare è eliminare completamente i collegamenti casuali.

I principali fattori di rischio sono i partner che assumono droghe o omosessuali. Una sorpresa inaspettata può essere ricevuta da una donna di un medico di una certa professione che è in contatto con il sangue dei pazienti.

Il sesso con ogni nuovo partner dovrebbe essere accompagnato dai preservativi. Non fare affidamento sul caso o sulle calde garanzie di pulizia e salute del partner. Molto spesso risulta che l'uomo stesso non sospetta nemmeno che il microrganismo si sia già insediato nel suo corpo.

Fare sesso con un partner assicura che la tricomoniasi non debba essere curata, specialmente se la donna e l'uomo visitano periodicamente un venereologo. Esame periodico del medico, mancanza di camminare "a sinistra" e relazioni casuali - una garanzia che il trattamento non è necessario e non rovinerà i rapporti familiari.

Se c'è stato un rapporto sessuale accidentale senza protezione, è necessario elaborare i genitali esterni e la vagina con Miramistin o Betadine per 2 ore dopo di esso. Riducono al minimo il rischio di malattia.

Una soluzione di permanganato di potassio (permanganato di potassio) funziona bene sul patogeno, ed è il metodo tradizionale di prevenzione per il lavaggio della vagina con questo agente.

Una condizione essenziale per la prevenzione sono le visite regolari del ginecologo. Questo ti permette di determinare l'infezione di solito nel primo stadio di luce, il trattamento è veloce e sicuro per il corpo.

Quando si visita un ginecologo dovrebbe prestare attenzione alla purezza e alla sterilità degli strumenti. È successo che l'infezione si è verificata proprio per questo motivo.

La tricomoniasi vaginale è una malattia che non provoca molti danni all'organismo, ma solo quando l'infezione è stata rilevata in tempo e una risposta immediata è avvenuta con l'aiuto di medicinali. L'auto-trattamento della malattia è severamente proibito, è meglio cercare aiuto qualificato con il minimo sospetto o sintomi.

Articoli Simili Su Parassiti

Anticorpi contro Ascaris
Toxoplasmosi igg: negativo, positivo, ptsr, analisi, anticorpi, trascrizione
È importante per tutti sapere quale pesce ha l'opisthorchiasi: una lista